Cosa fare se appare un brufolo sul capezzolo

L'acne è un problema comune negli adolescenti e negli adulti. I brutti difetti della pelle spesso colpiscono la pelle del viso, ma possono apparire in altri, i posti più inaspettati.

Di particolare preoccupazione e disagio sono le eruzioni cutanee in luoghi con pelle molto sottile e sensibile, ad esempio vicino ai capezzoli.

Perché l'acne appare sul capezzolo e quanto sono pericolosi?

  • Tutte le informazioni sul sito sono solo a scopo informativo e NON SONO A manuale per l'azione!
  • Solo il MEDICO può fornirti la DIAGNOSI ESATTA!
  • Ti invitiamo a non fare auto-guarigione, ma a registrarti con uno specialista!
  • Salute a te e alla tua famiglia!

Come trattare e posso prevenire un problema simile? Risposte di seguito

cause di

L'acne nella zona del capezzolo è un evento raro, ma si pone ancora un problema.

La maggior parte delle cause di eruzioni cutanee sono comuni per uomini e donne, ma ci sono alcune differenze.

Nelle donne

Nelle donne, le ghiandole del Montgomery si trovano attorno al capezzolo.

Durante l'allattamento al seno, producono un lubrificante speciale che aiuta ad evitare l'irritazione e l'essiccazione della pelle sensibile, protegge dagli effetti della flora patogena.

Le ghiandole infiammate di Montgomery sembrano dell'acne purulenta, ma non lo è.

Un brufolo bianco sul capezzolo non può essere spremuto, e per una donna con un difetto della pelle, è meglio visitare lo specialista del seno.

L'infiammazione delle ghiandole di Montgomery è l'unica causa di acne sul capezzolo, che è unica per le donne. I restanti fattori provocatori sono comuni a entrambi i sessi.

Negli uomini

Un brufolo su un capezzolo in un uomo, come in una donna, può derivare da:

  • pori ostruiti con particelle di cellule morte della pelle;
  • indossare abiti sintetici;
  • malnutrizione con una predominanza di cibi piccanti, dolci, grassi e fritti;
  • le allergie;
  • disturbi ormonali nel corpo;
  • malattie degli organi interni;
  • malattie dermatologiche (ateroma e altri).

Nei bambini

  • Le cause più comuni di eruzione cutanea sui capezzoli nei bambini sono una dieta non sana, con indumenti sintetici o allergie (cosmetici per il bagno, detersivo in polvere).
  • Ma varie malattie della pelle non sono escluse: lo stesso ateroma può formare non solo in un adulto, ma anche in un bambino.
  • Negli adolescenti, l'acne sui capezzoli può essere una conseguenza dei cambiamenti ormonali, vale a dire un aumento del contenuto di ormoni sessuali maschili (testosterone) nel corpo.

In ogni caso, per una diagnosi accurata sarà necessario l'aiuto di un medico.

ormonale

Spesso, l'acne sul capezzolo appare a causa di disturbi ormonali nel corpo.

Ma al fine di chiarire la possibile ragione per la formazione di una formazione spiacevole, è necessario contattare un dermatologo e, se necessario, superare i test per gli ormoni.

  • Solitamente le eruzioni cutanee a causa di cambiamenti ormonali si verificano negli adolescenti e nelle donne durante la gravidanza.
  • Inoltre, un brufolo può indicare un malfunzionamento del sistema endocrino e riproduttivo, malattie di altri organi interni.

Video: "Perché non schiacciare l'acne"

allergia

Più brufoli intorno al capezzolo possono essere una manifestazione di una reazione allergica.

Di regola, tale eruzione provoca forte prurito.

Ma la pettinatura dell'eruzione cutanea è pericolosa - puoi portare un'infezione, risultando in un grande brufolo purulento.

Occlusione dei pori della pelle

Nelle persone di età superiore ai 30 anni, l'intensità della morte delle cellule della pelle aumenta.

Lo sperma è efficace contro l'acne? Scoprilo qui.

Le particelle cornificate delle cellule sono mescolate con l'eccesso di sebo e quindi formano dei tappi che ostruiscono i pori della pelle. Di conseguenza, i brufoli appaiono sul seno vicino al capezzolo e su altre parti della pelle con pori ostruiti.

ateroma

L'ateroma è una cisti situata nel dotto della ghiandola sebacea.

  • Il blocco del dotto escretore della ghiandola sebacea porta ad un peggioramento o alla completa cessazione del deflusso delle secrezioni.
  • Di conseguenza, il sebo si accumula nel condotto, lo allunga.
  • Si forma una cavità, rivestita di tessuto epiteliale e riempita con una miscela di secrezioni sebacee, cellule morte della pelle, inclusioni di grassi e colesterolo.

L'ateroma è considerato una formazione benigna, si verifica in uomini e donne, può apparire non solo vicino al capezzolo, ma anche su altre aree della pelle, specialmente nelle aree dove ci sono molte ghiandole sebacee.

In casi molto rari, l'ateroma rinasce in un tumore maligno.

Occlusione della ghiandola

Le ghiandole di Montgomery (aka la ghiandola dell'areola) sono modificate ghiandole sebacee.

Foto: ghiandole di Montgomery durante la gravidanza

Durante la gravidanza, le ghiandole si allargano assumendo la comparsa di brufoli.

  • Ma se le ghiandole si trovano vicino alla superficie della pelle, hanno l'aspetto di tubercoli e sono visibili tutto il tempo, e non solo durante il periodo di trasporto del bambino. Tali tubercoli non richiedono un trattamento speciale, poiché non sono patologici.
  • Quando il blocco del dotto escretore della ghiandola inizia l'infiammazione, che a volte è accompagnata solo da sensazioni dolorose quando viene premuto. Ma in alcuni casi, l'urto è notevolmente aumentato, diventa rosso, fa male, provoca prurito.

In questo caso, è necessario un trattamento competente e tempestivo, altrimenti una piccola infiammazione porterà a gravi conseguenze.

Una donna con l'aspetto di sintomi allarmanti è meglio contattare immediatamente un dermatologo o un mammologo.

trattamento

Prima di iniziare il trattamento, è importante capire perché un brufolo è apparso sul capezzolo.

Foto: prima di iniziare il trattamento, si dovrebbe visitare un dermatologo o specialista del seno.

È meglio contattare un dermatologo che, sulla base dell'esame e dei risultati del test, determinerà accuratamente la causa dell'infiammazione della pelle e prescriverà i preparati appropriati.

Se un capello è spuntato sul capezzolo, non è raccomandato l'uso di preparati medicinali o cosmetici fino a una visita specialistica.

Questo nella migliore delle ipotesi non darà risultati, nel peggiore dei casi - aggraverà l'infiammazione.

Le uniche attività accettabili sono lozioni e bagni con infusi di erbe di camomilla o calendula.

Le procedure riducono efficacemente l'infiammazione e il prurito.

Ed è importante ricordare che una tale eruzione è severamente vietata a strappare o spremere.

L'acne sull'alone non è raccomandata per essere trattata con soluzioni alcoliche, composizioni con acido salicilico e potenti pomate antibatteriche - questo porterà all'asciugamento della pelle e alla comparsa di crepe.

Foto: biancheria intima scelta in modo errato può causare eruzioni cutanee

  • Una fase obbligatoria del trattamento è l'eliminazione dei fattori provocatori - il rifiuto del cibo dannoso, l'uso di biancheria e vestiti realizzati con materiali naturali, e così via.
  • Se l'acne è causa di allergie, quindi prima di tutto è necessario determinare che tipo di allergene, quindi escludere il contatto con una sostanza irritante e trattare con antistaminici.
  • Se l'acne è in realtà ateroma, l'unico trattamento è la rimozione chirurgica, che viene eseguita in anestesia locale.

L'educazione non può essere ignorata - con l'esistenza a lungo termine dell'ateroma, si può verificare la sua suppurazione, si forma un ascesso sottocutaneo.

I processi purulenti di solito si manifestano con gonfiore e arrossamento della pelle, dolore, febbre e deterioramento del benessere generale.

Prevenire l'acne sui capezzoli

Misure per prevenire la comparsa di acne vicino ai capezzoli differiscono poco dalla prevenzione di eruzioni cutanee in altre parti del corpo.

Modificando il tuo stile di vita, puoi ridurre notevolmente la probabilità di acne, compresi i capezzoli.

Foto: cura igienica della pelle del seno con salviette e detergenti delicati.

  1. Igiene. La doccia quotidiana con un asciugamano aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle, e l'uso del sapone di catrame aiuta a pulire la pelle della flora patogena e prevenire la comparsa di eruzioni cutanee.
  2. Cura della pelle Si consiglia di idratare la pelle ogni giorno e, mentre si fa la doccia o il bagno, utilizzare prodotti con un leggero effetto esfoliante.
  3. Potenza. È necessario escludere dal menu cibi dolci, grassi, piccanti contenenti caffeina. Limitare l'uso di cibo spazzatura con coloranti e conservanti. Arricchisci la dieta con verdure fresche e frutta, erbe, legumi. Mangia prodotti bolliti o al vapore.
  4. Modalità di consumo Per mantenere la salute di tutto il corpo, si consiglia di bere almeno 2,5 litri di liquidi al giorno. Preferire l'acqua purificata, i succhi di frutta freschi, il tè verde. Ma il consumo di caffè e tè nero è minimizzato al meglio.
  5. Cattive abitudini: fumare e bere influiscono negativamente sul lavoro di tutti gli organi e sistemi, comprese le condizioni e l'aspetto della pelle.
  6. Vestiti e intimo È meglio indossare biancheria intima realizzata con materiali naturali (cotone, lino). Dovresti anche abbandonare la pelle aderente e attillata, i vestiti, preferendo un taglio libero.
  7. Bagni d'aria La comparsa di acne può essere dovuta a insufficiente apporto di ossigeno alle cellule della pelle, che è associato al costante uso della biancheria intima. Pertanto, si consiglia vivamente di organizzare periodicamente bagni d'aria per il torace. Questo è particolarmente vero per le donne che, anche in estate, non possono camminare con un torso nudo.
  8. Rimedi popolari. È permesso mettere maschere sul seno sulla base di ingredienti naturali, pulire la pelle intorno ai capezzoli con carota o succo di aloe.

Klirvin aiuta con l'acne? Scoprilo qui.

Posso usare Regetsin acne durante la gravidanza? Continua a leggere.

È molto più facile far fronte al problema nella fase iniziale dello sviluppo piuttosto che con l'infiammazione trascurata.

Lo specialista sarà in grado di determinare con precisione la natura del difetto della pelle e dirvi come sbarazzarsi rapidamente dell'acne e senza conseguenze indesiderabili.

Ascesso al seno: sulle cause, diagnosi tempestiva e trattamento della malattia

Una malattia come un ascesso mammario non si verifica da sola. È una complicazione di mastiti, cisti o tumori al seno. Un ascesso può verificarsi anche negli uomini - a causa di patologie in cui hanno un forte cambiamento nell'equilibrio degli ormoni sessuali.

La malattia è l'aspetto di una cavità nella ghiandola mammaria piena di pus; intorno ad esso ci sono fette di latte sano e tessuto adiposo. Nel 90% dei casi, si verifica durante l'allattamento al seno, durante i primi due mesi dopo la nascita. Un ascesso mammario può formarsi dopo una ferita, quando si forma un ematoma a causa di lividi dei tessuti dell'organo.

La diagnosi della malattia non richiede alcun tipo di ricerca costosa o di lungo corso: l'ascesso mammario viene rilevato quando esaminato da un chirurgo o specialista del seno, ed è confermato dall'ecografia del seno. Patologia del trattamento - solo chirurgica. Consiste nell'aprire e pulire la cavità purulenta dal contenuto. Dopo l'intervento chirurgico, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento con antibiotici.

Perché si verifica un ascesso al seno?

La malattia si verifica quando i batteri entrano nel tessuto mammario. Questo è principalmente stafilococco, streptococco o una combinazione di essi, ma può anche essere un complesso di Staphylococcus aureus e Proteus o Escherichia coli.

Il patogeno penetra nell'organo, di solito attraverso il capezzolo. Quindi un ascesso in HBV si verifica quando il bambino è attaccato al seno in modo errato; con la forma irregolare del capezzolo, quando il bambino è costretto a ferire il capezzolo con le gengive, che porta alla formazione di crepe; in caso di eccessivo attrito delle isole con un panno o una rimozione dei capelli vicino all'areola.

Gli ultimi due motivi possono servire come luogo conveniente per la penetrazione dell'infezione e al di fuori del periodo dell'allattamento, quando lo sporco dalle mani e la biancheria intima si infiltra in ferite aperte sulla pelle del torace.

Nel periodo successivo al parto, l'ascesso "comodamente" si sviluppa nella zona in cui si è verificata la stasi del latte, o come risultato del blocco dei dotti lattici, sono state formate le cisti dei loro reparti più profondi.

Le ragioni di ciò sono il rifiuto dell'allattamento al seno, una situazione in cui una donna non svuota i seni e i dotti lattici (non decantare il latte da lì), così come il sottosviluppo dei capezzoli e la malattia del bambino, motivo per cui il bambino succhia un bel po 'di latte. Un grande volume della ghiandola mammaria contribuirà alla formazione di una cavità purulenta, quando le sue parti inferiori scendono fortemente e il latte da loro viene scarsamente espulso.

Il resto del tempo, anche durante la gravidanza, un eccellente substrato è un ematoma (anche la più piccola), formato in profondità nei tessuti della ghiandola a seguito di un infortunio. La mastite, seguita da ascesso mammario, si sviluppa se i batteri penetrano nei tessuti molli del seno da organi interni colpiti da un'infezione batterica - aggressivi e che non ricevono un trattamento adeguato.

Un ascesso si sviluppa più spesso se l'infezione è entrata nella ghiandola mammaria sullo sfondo di condizioni quali:

  • riduzione dell'immunità generale: dopo il parto, a causa di una infezione virale tollerabile o l'assunzione di farmaci che inibiscono l'immunità;
  • ipotermia dei tessuti molli del petto;
  • grave stress;
  • esacerbazione di osteocondrosi o una malattia acuta della colonna vertebrale nella regione toracica, a causa della quale la ghiandola mammaria non riceve una regolazione nervosa sufficiente;
  • tumori al seno di decorso benigno e maligno;
  • disturbi ormonali.

Negli uomini, gli ascessi delle ghiandole mammarie si verificano a seguito di traumi, batteri che entrano nella ghiandola da organi infetti, nonché squilibri ormonali, a causa dei quali ci sono più estrogeni nel corpo di un uomo rispetto agli ormoni maschili.

Quest'ultima situazione può verificarsi a causa di malattie delle ghiandole surrenali, dei testicoli, dell'ipofisi o dell'ipotalamo. Ma potrebbe essere dovuto all'accumulo di tessuto adiposo - una fonte di estrogeni - dovuto all'uso di grandi quantità di bevande alcoliche, prendendo farmaci come Ranitidina, Famotidina, Captopril, bevendo steroidi anabolizzanti senza sufficiente allenamento fisico. La falsa ginecomastia, cioè l'ingrossamento del seno in un uomo a causa del tessuto adiposo, può verificarsi a causa dell'obesità o del diabete.

Segni di ascesso toracico

Si può sospettare di avere questa malattia se una donna ha recentemente dato alla luce un bambino, o lei (o un uomo) ha avuto un infortunio al torace 3-5 giorni fa. In questo contesto, si verificano i seguenti sintomi di ascesso al seno:

  • aumento della sensibilità mammaria, che viene gradualmente sostituita da un forte dolore nella ghiandola;
  • aumento della temperatura corporea - nel tempo, a numeri sempre più alti;
  • la ghiandola mammaria aumenta di volume;
  • fa male sentire, mentre puoi trovare l'epicentro del dolore. Nel corso del tempo, la pelle sopra di esso diventa più calda, arrossisce (questo non è possibile se una cavità purulenta si forma negli strati profondi dell'organo);
  • il dolore nella ghiandola mammaria aumenta con camminare, saltare, tremare durante il trasporto. È impossibile nutrire il bambino a causa del dolore più forte;
  • sotto l'ascella (di solito dalla stessa parte), è possibile sondare i linfonodi ingranditi, dolorosi e mobili;
  • non sempre, ma spesso scarico dal capezzolo, che sono di natura purulenta (giallastro, grigiastro o verdastro);
  • dal primo giorno ci sono sintomi di intossicazione: stanchezza, debolezza, perdita di appetito, nausea, raramente - vomito. Le palpitazioni aumentano, possono esserci disturbi del ritmo.

Se la forza dell'immunità è sufficiente, e lui stesso affronta in parte un'infezione batterica, si forma un processo infiammatorio lento - un ascesso mammario cronico. In questo caso, i sintomi della patologia sono meno pronunciati: la temperatura è fino a 38 gradi, il dolore è costante, lancinante o strappi, ma non interferisce con il sonno, l'appetito è ridotto, ma non c'è nausea e vomito pronunciati.

Se un ascesso che è già stato formato non viene aperto, la pressione del pus nella cavità aumenta e può esplodere all'interno della ghiandola o, se l'ascesso si trova nelle regioni posteriori dell'organo, nella cavità toracica. Per evitare questo, abbiamo bisogno di una diagnosi tempestiva della malattia.

Come viene fatta la diagnosi?

La diagnosi di ascesso mammario è stabilita da un chirurgo o specialista del seno. A volte uno specialista per questo è sufficiente ispezione visiva e palpazione del seno, ma spesso viene nominata una ricerca aggiuntiva. Quindi, un ascesso è chiaramente visibile sugli ultrasuoni, dove è definito come una lesione ipoecogena di forma rotonda, definita sullo sfondo del tessuto edematoso.

Per lo stesso, al fine di scegliere correttamente gli antibiotici, viene utilizzata la semina batteriologica dello scarico dal capezzolo, e talvolta - la semina del materiale ottenuto dalla puntura della cavità purulenta.

Se all'improvviso l'analisi della microflora patogena non è stata rivelata (che si verifica se la semina viene effettuata dopo l'inizio della terapia antibiotica o nel caso in cui la cavità ascesso non comunichi con i dotti lattici), la causa della malattia rimane sconosciuta. La diagnosi in questa situazione suona come "Ascesso di eziologia non specificata" e il trattamento della patologia viene eseguito con antibiotici ad ampio spettro.

Terapia della malattia

Il principale trattamento per l'ascesso mammario è la chirurgia d'urgenza. È necessario condurlo in un ospedale chirurgico, dopo il ricovero in ospedale. L'operazione consiste nell'aprire una cavità purulenta in anestesia generale, pulendola dal contenuto, lavando con antisettici.

I chirurghi fanno un'incisione che va dal capezzolo alla periferia della ghiandola, lungo il suo raggio. Esaminano la ghiandola interessata, tengono traccia dei possibili messaggi per il pus. Successivamente, è necessario collegare i passaggi naturali e patologici in una cavità, distruggendo i ponticelli tra di loro con uno strumento contundente. Cauterizzare attentamente e legare tutti i vasi sanguinanti per evitare la formazione di un ematoma nel periodo postoperatorio.

L'operazione termina con il drenaggio della cavità e l'imposizione di suture non strette, che non stringono il tessuto ghiandolare edematoso, aumentando così l'infiammazione. Una donna viene lasciata sotto osservazione per 1-3 giorni, durante la quale il chirurgo esamina la ghiandola, lava la cavità ripulita dal pus con antisettici - al fine di evitare il ripetersi dell'infezione.

Solo quando l'edema si attenua e il drenaggio si interrompe scaricando qualsiasi contenuto, la ferita chirurgica viene suturata saldamente e il paziente può essere dimesso a casa. La legatura dovrà essere eseguita ogni giorno, quindi dopo 3-4 settimane ci sarà un recupero. Durante questo periodo è impossibile riscaldare il torace, svolgere attività fisica, nutrire il bambino.

Dopo che è stata eseguita la rimozione dell'ascesso, viene prescritta una terapia antibiotica. Include antibiotici ad ampio spettro: ceftazidima, ceftriaxone, gentamicina, cefuroxima.

Trattamento locale

Un ascesso al seno non si forma un giorno, ma è necessario aprirlo solo quando è completamente "maturo". Quindi sarà possibile pulire i tessuti dal pus, che sarà visibile visivamente. Se non apri l'ascesso non formato del seno (quando i microbi piogeni hanno già colonizzato il tessuto adiposo della ghiandola, ma non hanno ancora causato il suo scioglimento), puoi evitare di utilizzare il complesso di terapia razionale antibatterica e locale.

Unguento eparina è raccomandato per il trattamento topico. Diluisce il sangue nel sito di applicazione, migliorando così la nutrizione dell'area interessata della ghiandola e pulendola dalla flora piogenica (necessariamente sullo sfondo della terapia antibiotica a lungo termine). Inoltre, l'unguento ha un'attività antimicrobica e antinfiammatoria, contribuendo agli effetti aggiuntivi sui microrganismi piogeni. Un aspetto negativo: non può essere usato durante la gravidanza.

Nel periodo di attesa del bambino, oltre alla terapia antibatterica e all'intervento chirurgico possono essere trattati con rimedi popolari (la sua capacità è concordata con il chirurgo in questione).

Le seguenti ricette possono essere utilizzate:

  1. Comprimere l'arco Ci sono 2 modi principali per utilizzare questa pianta. Nel primo - strofinare una cipolla fresca e succosa su una grattugia fine, applicare la pappa al punto dolente, mantenendolo lì per 5 ore e sostituendolo con uno nuovo. La seconda ricetta è usare le cipolle al forno. Per fare questo, le cipolle sono cotte, macinate in una poltiglia e quindi mescolate con una quantità uguale di sapone grattugiato. Tale impacco viene applicato per 3 ore, due volte al giorno.
  2. Unguento al miele È preparato da parti uguali di miele, alcool del 70% e unguento di Vishnevsky. Immediatamente dopo la miscelazione, l'unguento è pronto per essere applicato sulla pelle per 12 ore. Dopo questo, il seno viene lavato e una nuova porzione di unguento al miele viene applicata all'area dolorante.
  3. Comprimi dal succo di aloe. Prendi una delle foglie più basse della pianta, lavala con il sapone, taglia a pezzetti. Dovrebbe essere applicato all'ascesso, fissando una benda di garza. Cambia la compressione - ogni 12 ore.

Dopo aver attenuato l'infiammazione acuta (nella fase di guarigione), il massaggio corretto della ghiandola e un corso di fisioterapia, che accelererà la rigenerazione dei tessuti, sono essenziali.

Se in tempo, quando compaiono i primi sintomi, consultare un medico e seguire attentamente tutte le sue raccomandazioni, è possibile curare completamente l'ascesso e preservare l'aspetto e la funzionalità della ghiandola mammaria.

Perché appaiono brufoli sui capezzoli e sul seno: una panoramica delle cause

La pelle del seno femminile è particolarmente tenera, quindi qualsiasi eruzione provoca disagio fisico. Se non trattate l'acne sui capezzoli in tempo, l'infezione penetra nei condotti del latte e nei linfonodi. Inoltre, potrebbero esserci brutti segni sul seno, che compromettono la qualità della vita di ragazze e donne. Dovrebbe prestare maggiore attenzione alla pulizia e alla salute della pelle nella zona del décolleté, quindi ci saranno meno spiacevoli sorprese sotto forma di acne.

Eruzione cutanea sul petto: i motivi principali

Gli elementi più comuni di acne sono macchie nere, urti infiammati rossi e acne bianca. Il loro aspetto è dovuto principalmente all'accumulo di sebo o sebo nel canale del follicolo pilifero. Di conseguenza, possono verificarsi ulcere profonde e dolorose. Le donne hanno spesso macchie bianche sul capezzolo e intorno al capezzolo - sull'aureola.

Le principali cause di eruzioni cutanee nell'area decollete e sulle ghiandole mammarie:

  • alta umidità;
  • mancanza di igiene personale;
  • sudorazione eccessiva;
  • reazioni allergiche.
  • cambiamenti ormonali prima delle mestruazioni, durante la gravidanza e l'allattamento al seno;
  • disfunzione endocrina;
  • disturbi del fegato e dei reni;
  • malattie del tratto gastrointestinale.

La comparsa di acne sull'aureola durante l'allattamento deve essere avvertita. Il fatto è che tali elementi di un'eruzione si verificano durante l'infiammazione delle ghiandole di Montgomery nell'areola. Secernono una sostanza lipoide necessaria per l'allattamento al seno. Se il segreto è bloccato, le ghiandole si infiammano, i brufoli bianchi appaiono intorno ai capezzoli. Una donna che osserva tali sintomi deve consultare un mammologo per un consiglio.

Come sbarazzarsi delle lesioni sul petto

È più facile far fronte all'acne sul seno che si verifica in condizioni ambientali avverse. Va tenuto presente che l'intimo sintetico, i vestiti attillati fatti di tessuti "non respiranti" rendono difficile riscaldare la pelle con l'aria circostante. L'eccessiva umidità combinata con il calore crea condizioni favorevoli per la crescita della microflora patogena. Ci sono acne tra i seni, che prurito e prurito. Lingerie e vestiti realizzati con tessuti naturali, igiene personale - a volte questo è sufficiente per sbarazzarsi di piccole eruzioni rosse.

Gli unguenti contenenti antibiotici e glucocorticoidi, come "hyoxysone", aiuteranno a sbarazzarsi del piccolo rash rosso. Esistono speciali polveri antisettiche per l'area del decolleté, che assorbe l'umidità in eccesso e previene la moltiplicazione dei batteri.

Lavoro ormonale, tratto gastrointestinale e acne

Gli ormoni femminili e maschili hanno un effetto diverso sulle ghiandole sebacee. Il testosterone stimola la produzione attiva di sebo denso, ma il suo effetto è meno sentito in presenza di ormoni femminili. Con l'inizio delle mestruazioni, i livelli di estrogeni e progesterone diminuiscono. La quantità di testosterone nel sangue rimane allo stesso livello e il suo effetto aumenta.

Questi cambiamenti ormonali durante i 27-30 giorni del ciclo mestruale hanno un effetto notevole sulla pelle di una donna. Un aumento dei livelli di progesterone provoca un indurimento della pelle, che porta al blocco del sebo nel canale del follicolo pilifero. Il testosterone "fa" lavorare le ghiandole sebacee più duramente, producono una secrezione più densa.

Ovviamente, puoi influenzare il livello degli ormoni con l'aiuto di farmaci appropriati. Ma tu stesso non dovresti prescrivere contraccettivi orali o altri farmaci. I processi interni sono facili da interrompere, ma è molto difficile ripristinare il loro ritmo naturale. Endocrinologo e ginecologo possono consigliare modi per ridurre le fluttuazioni ormonali nel corpo.

L'impatto significativo sul livello di ormoni ha una dieta, stress, viaggi. Spesso, in questi casi, la mucosa dello stomaco e dell'intestino è infiammata. Tutto ciò porta ad un'eccessiva eccitazione del sistema nervoso, regolando i processi nella pelle e nel sistema endocrino. Inoltre, i malfunzionamenti del tratto gastrointestinale, le disfunzioni delle ghiandole endocrine riducono l'immunità. La pelle non affronta i batteri nei pori della pelle, inizia la crescita di colonie di parassiti nei dotti delle ghiandole sebacee. L'acne più spesso diventa infiammata, trasformandosi in papule rosse e pustole con una punta purulenta bianca.

Eruzione allergica sul petto

In caso di dermatite da contatto, la pelle è quasi sempre irritata, traballante, coperta da una piccola eruzione rossa. Gli antistaminici e gli unguenti ormonali sono eliminati da tale acne. Il metodo ha molti vantaggi, in particolare, l'eruzione cutanea passa rapidamente. Contro - effetti collaterali sotto forma di sonnolenza e probabilità di recidiva di una reazione allergica.

L'approccio moderno è un alimento salutare, mangiare cibi con la quercetina. La medicina antistaminica naturale e antiossidante è contenuta in frutta e verdura, sono ricchi di bucce di mele, varietà di uva di colore scuro. La quercetina è nel tè verde, pompelmo, capperi.

Brufoli sui capezzoli: cos'è?

Una donna dovrebbe prendersi cura della salute del suo corpo con particolare attenzione, perché è stata lei che per natura ha avuto l'onore di portare bambini. Con attenzione è necessario non solo per i genitali, ma anche per le ghiandole mammarie. Spesso, il gentil sesso, quando il seno inizia a riempirsi, i capezzoli fanno male, i brufoli appaiono intorno a loro, si chiedono: è normale, quali cambiamenti nel corpo indicano questo o quel fenomeno?

I brufoli sulle papille nelle donne sono sempre presenti in piccole quantità. In alcuni periodi della vita, di cui discuteremo di seguito, ce ne sono altri. Le donne sono sempre state interessate a ciò che è e su quale sia il loro numero.

Cosa sono le collinette di Montgomery?

Questi dossi, che prendono il nome dal ginecologo, che per primo li descrivevano come un fenomeno, appaiono sotto forma di piccoli brufoli nell'area attorno al capezzolo (areola). Non provocano alcun disagio alle donne. Lo studio ha rilevato che i tubercoli Montgomery non causano alcun danno dalla loro presenza, ma piuttosto il contrario, alcuni benefici durante l'allattamento, proteggendo il capezzolo e la pelle delicata attorno ad esso da infiammazione o essiccazione, aiutando ad abituare il bambino all'allattamento più velocemente.

Il numero di tali brufoli sui capezzoli può aumentare durante la gravidanza, alimentando il neonato, l'innalzamento ormonale - tutto dipende individualmente dal corpo della donna, per qualcuno diventa dieci, e per gli altri quasi trenta. Nella vita quotidiana delle ragazze, il numero di collinette Montgomery è insignificante, o non sono affatto visibili.

La natura di questo fenomeno non è completamente compresa: gli scienziati non sono d'accordo. Alcuni dicono che queste formazioni rudimentali sono apparse dalle ghiandole mammarie, mentre altre affermano che sono ghiandole sebacee. Nonostante il gran numero di ipotesi, non ha senso preoccuparsi.

Cause di

I tubercoli di Montgomery appaiono sull'areola del seno durante i periodi di aumento ormonale. Per non confondere queste crescite sicure con crescite patologiche, è importante conoscere la ragione della loro crescita improvvisa.

pubertà

Le ragazze appaiono urti sui capezzoli prima della prima mestruazione. La loro educazione suggerisce che il corpo giovane inizi a prepararsi per il concepimento e la gravidanza.

Quando il ciclo è già stabilito, le collinette di Montgomery si indeboliscono, o addirittura scompaiono. Ma se prima delle mestruazioni in una ragazza con un ciclo già stabilito, le collinette compaiono e scompaiono, non c'è motivo di panico in questo, il più delle volte ciò è dovuto alle caratteristiche individuali dell'imprevedibile corpo femminile. Se le escrescenze sono troppo grandi, il che causa sospetto nella patologia, consultare un mammologo.

Periodo di gestazione

Quando una donna si aspetta un bambino, può vedere i brufoli attorno al capezzolo, che sono diventati particolarmente evidenti. Possono comparire immediatamente dopo la fecondazione, entro la fine della gravidanza o non compaiono affatto - ognuno di questi fenomeni sarà considerato la norma fisiologica.

Indicano una rapida ondata di ormoni nel corpo di una donna, che è associata all'emergere di una nuova vita dentro di lei. Le collinette di Montgomery durante questo periodo non portano né danno né beneficio dalla loro formazione, questo è solo un indicatore di cambiamenti ormonali.

Periodo di allattamento al seno

Paps intorno al capezzolo durante l'allattamento possono aiutare una donna in allattamento ad abituare rapidamente il bambino all'allattamento al seno, secondo alcuni scienziati, emettono un segreto speciale, il cui odore attrae i bambini, li fa succhiare più seno.

Questo è particolarmente vero per la nuova madre quando il bambino è prematuro. Inoltre, possono secernere colostro o una sostanza che blocca l'infiammazione nelle donne e nei neonati, proteggendo le ghiandole mammarie dall'asciugarsi.

Devo trattare?

I tubercoli Montgomery sono normali, purché non causino alcun disagio al sesso più debole. Quando la formazione di rosso e causare dolore, si dovrebbe consultare uno specialista, perché in questo caso possiamo parlare di infiammazione.

  1. Le protuberanze intorno all'areola e la pelle stessa attorno al capezzolo diventano rosse.
  2. C'è un dolore tirante nell'area del capezzolo, specialmente le sensazioni dolorose causano i tubercoli.
  3. L'essudato viene rilasciato dalle formazioni.

Trattare in modo indipendente questa infiammazione è severamente vietato!

Chiedi al tuo medico le raccomandazioni, prescriverà pomate e gel speciali, lozioni e fisioterapia per alleviare l'infiammazione che può danneggiare sia la donna che il bambino.

Non puoi ricorrere a rimedi popolari, eseguire procedure termali, spremere il pus dalle escrescenze infiammate. Trattare i dossi antisettici, quindi visitare immediatamente il medico!

Cura e prevenzione

I brufoli del seno possono spesso diventare infiammati durante l'allattamento.

Per non causare infiammazioni, devi seguire alcune regole:

  1. Non dimenticare l'igiene! Lavati le mani con acqua e sapone prima e dopo l'allattamento. Le ghiandole mammarie possono essere trattate con infusione di camomilla a temperatura ambiente.
  2. Scegli un intimo confortevole, non dovrebbe essere stretto e fatto di materiale non naturale.
  3. Guarda cosa mangi Una corretta alimentazione durante l'allattamento è una garanzia di salute non solo per il tuo bambino, ma anche per il tuo bambino.
  4. Abbandona le cattive abitudini. Il fumo e l'alcol causano problemi nel corpo che possono portare a processi infiammatori.
  5. Non dimenticare le procedure d'aria, nutrono la pelle del petto con l'ossigeno.

L'infiammazione dei dossi di Montgomery nasconde spesso disturbi ormonali. La prevenzione in questo caso non aiuta, è necessario contattare gli specialisti che stabiliranno i processi ormonali nel corpo.

Possibili patologie

L'acne sulle papille nelle donne potrebbe non essere affatto un evento sicuro. Sulla pelle delicata del seno può sviluppare processi infettivi, allergici, pori ostruiti.

Quali dossi sulle papille potrebbero essere anormali?

bollire

L'ascesso purulento che è apparso sull'areola è un fenomeno spiacevole. Ulcere di questa natura sono le malattie della pelle, quindi quando appaiono, consultare immediatamente un dermatologo. Per non iniziare il processo infettivo, inizia il trattamento in tempo!

La rottura delle ghiandole sebacee durante i cambiamenti ormonali porta all'ostruzione dei dotti sebacei. Quindi appaiono le anguille, punti neri sul petto.

ateroma

Un tumore benigno che si forma dopo i dotti sono bloccati. La pressione può causare dolore. La minaccia per la salute delle donne non lo è.

La malattia di Paget

Una talpa che è maligna appare nell'area del capezzolo. Potrebbe essere un precursore del cancro al seno. Se c'è un sospetto, è necessario un appello urgente al medico.

verruche

Le verruche sul petto sono tra le malattie della pelle. La loro formazione dipende non solo dagli ormoni, ma anche da altri fattori: il tessuto sintetico dei vestiti che indossi, lo stress costante e la mancanza di sonno, i problemi con il sistema nervoso.

Reazione allergica

Se noti una piccola eruzione cutanea sul petto, accompagnata da prurito e arrossamento della pelle nella zona del suo aspetto, allora questa è un'allergia. Questa eruzione cutanea si verifica spesso a causa della malnutrizione. È anche meglio scegliere il materiale per l'abbigliamento, dare la preferenza al cotone, alla biancheria.

Trattamento di patologie

Se i brufoli sul petto provocano una sensazione spiacevole, destando qualche sospetto, consultare un medico per una corretta diagnosi. L'automedicazione è pericolosa!

L'infezione non può essere curata lavando il brufolo sul capezzolo nelle donne con infusioni di erbe, solo antibiotici. Eruzione allergica può essere curata con farmaci antistaminici. Le malattie della pelle richiedono una selezione individuale di farmaci, in quanto è necessario prima capire la ragione della comparsa dell'istruzione. L'acne sull'eruzione del capezzolo viene trattata asciugando la pelle con unguenti speciali, sapone. Ciò impedirà l'intasamento delle ghiandole sebacee.

Con l'apparizione di eventuali escrescenze sul torace non fatevi prendere dal panico, il più delle volte è un fenomeno innocuo per la salute (tubercoli Montgomery, la solita talpa). Fissare un appuntamento con un dermatologo, specialista del seno o ginecologo per ottenere consigli dettagliati.

video

Imparerai a conoscere la struttura del seno femminile e la cura adeguata per questo dal nostro video.

Brufolo purulento sull'aureola sotto il capezzolo

Commenti

Stasera, ha rotto il mio bambino con una maniglia che ha toccato il capezzolo quando una goccia di pus è uscito vicino al mio petto. al mattino rimaneva solo una macchia rossa, osato ungere solo bepanthen. Spero che tutto vada.

Ragazze, grazie per le risposte. Salute a te e ai tuoi figli.

Se è purulento, vai dal medico e non metterlo via. Se è solo rosso, a volte lo ho anche io. Allora le ragazze ti hanno scritto. Solo iodio in nessun caso.

Mi è apparso alla fine della gravidanza, l'ho bruciato con lo iodio, e poi ho spremuto e solo il rossore è rimasto per parto.

Vedi anche

Il fatto è che per qualche ragione ho aumentato le dimensioni degli aloni, e questo è evidente, oltre ad alcuni piccoli brufoli apparsi su di loro. Non provoca alcun disagio, il petto non fa male, solo una cosa così strana. Quello.

Ragazze, per favore dimmi cosa può essere. Nel Manuni, sul ponte del naso e sui bordi, dapprima c'erano piccole bolle trasparenti, poi si coprirono di una crosta e poi si staccarono. Questa spazzatura è andata e gli occhi rossi. E via.

Buona giornata! Nella mia ventesima settimana di gravidanza, diversi brufoli saltarono sulla mia guancia sinistra, appena rossi, non purulenti. Alla fine della gravidanza, lo stesso è apparso sul lato sinistro del mento. Ho pensato che dopo la nascita avrà luogo, ma i furfanti, anche.

Ho un seno per tre giorni. Il dolore inizia con il capezzolo e penetra nel petto. Ieri ho scoperto una piccola acne traslucida alla fine del capezzolo. Oggi sono aumentati, tutto piagnucola. Toccandoli fa male. Questo petto sono io.

Abbiamo un nuovo problema. Ieri piccoli brufoli bianchi apparivano sul capezzolo, simili a quelli purulenti. C'è un dolore straziante nel capezzolo. Io uso i rivestimenti in silicone, perché la figlia tirò i suoi capezzoli e le crepe apparvero alla base, iniziarono a spalmare bepantenom. Da cosa.

Tutto è iniziato con 2 acne vicino al gomito, molto simile a una puntura di zanzara - un punto rosso con un tubercolo appena percettibile, ma nessuno ha visto le zanzare a casa. 3-4 giorni erano questi 2 posti, giovedì sono.

Buona giornata! Il mio bambino (4,5 mesi) ha un brufolo saltato sul palato, piccolo con una testa bianca. Bambino sull'alimentazione artificiale. Cos'è, stomatite? E cosa dovrei fare per correre da un pediatra o cercare un dentista pediatrico? Forse qualcosa.

Buona giornata a tutti! Per favore dica al mio bambino per quasi 4 mesi, ieri un brufolo purulento con una testa bianca è apparso sul manico, con un rossore intorno ad esso. Oggi ne è apparso un altro sull'altra maniglia. Nessuno dei quali sono nuovo per lui.

Benvenuto! Avevo un enorme brufolo sull'alone, dapprima tutto intorno a lui era rosso, poi il rossore si attenuò, fa male quando lo tocchi. Litterato di vernice verde, perché non sapeva cos'altro fare. Forse questo pelo incarnato si è infiammato, l'ho avuto una volta, ma per ora.

Ciao Dimmi, ci sono sintomi specifici di meningite purulenta? Il bambino aveva 20 giorni, prima era calmo, non piangeva troppo, ma all'improvviso ha iniziato a urlare. È stato proprio un urlo che si è calmato solo quando le ho preso le mani e ho urlato sulla mia schiena.

Bollire sul petto - come sbarazzarsi di?

L'ebollizione è chiamata infiammazione infettiva nel follicolo pilifero, nella ghiandola sebacea con la fibra circostante e nella successiva necrosi (necrosi). Una condizione essenziale per lo sviluppo di un punto d'ebollizione è la presenza di crescita dei peli sulla pelle. Un foruncolo sul petto è una delle possibili localizzazioni del processo.

Questo può essere un singolo ascesso, l'intero processo di sviluppo di cui, con la successiva guarigione, termina in 10-12 giorni. Nel caso di diverse ulcere che si verificano una dopo l'altra, viene fatta la diagnosi di foruncolosi sul seno.

Causa di malattia

L'agente eziologico dell'infiammazione infettiva è lo stafilococco (dorato o bianco). A volte l'infezione può essere miscelata - lo stafilococco è combinato con lo streptococco. Le porte d'ingresso per la penetrazione della microflora sono microtraumi (graffi, graffi).

Durante l'allattamento al seno possono verificarsi danni sotto forma di microfratture nella zona del capezzolo o nell'area circonfusa del seno. Con un grande volume del seno e l'igiene sfocata, può verificarsi un'ebollizione sotto il seno a causa della macerazione della pelle con eccessiva sudorazione.

Oltre alle violazioni dell'igiene, i seguenti fattori possono contribuire allo sviluppo di un'ebollizione sul torace:

  • indebolimento dell'immunità;
  • carenze vitaminiche;
  • cattiva alimentazione (la predominanza di carboidrati nella dieta);
  • la temperatura scende (in bassa stagione);
  • surriscaldamento e sovraraffreddamento.

Il rischio di ebollizione sul petto aumenta con i disordini metabolici (obesità, diabete), durante la gravidanza (a causa di cambiamenti nell'equilibrio ormonale il corpo è vulnerabile alle infezioni).

Come appare il foruncolo sul petto?

Staphylococcus aureus - la causa della formazione di bolle L'infiammazione purulenta inizia nella ghiandola sebacea e nel follicolo pilifero. La prima manifestazione di ebollizione sul petto è arrossamento della pelle con confini sfocati e l'aspetto di un piccolo brufolo. Nei giorni successivi, la zona dell'infiammazione si inspessisce, si sviluppa edema e l'ulcera acquista una forma conica. Nella parte superiore appare una vescicola purulenta.

Un nucleo è formato nella parte centrale dell'ascesso a causa della necrosi (morendo) di un sito di tessuto. Il processo di suppurazione è accompagnato da un aumento della temperatura, un aumento dei linfonodi vicini. L'ascesso risultante è caratterizzato da un forte dolore, in quanto vi sono molte terminazioni nervose in questa zona delicata.

Spesso durante la formazione della verga, la condizione generale della donna soffre: mal di testa, debolezza, diminuzione della capacità lavorativa e deterioramento dell'appetito.

Entro 3-4 giorni viene aperto l'ascesso, il pus viene rilasciato in una piccola quantità. Insieme allo scarico sanguigno purulento esce e il fusto è giallo-verde. Al suo posto un'ulcera si forma sotto forma di un cratere, che viene gradualmente riempito con tessuti di granulazione. Dopo la rimozione della verga, il gonfiore e il dolore si riducono, una cicatrice rimane nel sito di guarigione della ferita.

Cosa dovrei fare con il foruncolo del seno?

Non dovresti considerare il foruncolo sul petto come un comune ascesso di brufolo, prova a spremerlo e fai l'automedicazione. È impossibile trascurarlo, il trattamento dovrebbe essere effettuato dai primi giorni. La ghiandola mammaria è ben fornita di sangue, l'infezione può penetrare nel sangue e portare alla formazione di ulcere in diversi organi o contribuire alla formazione di un ascesso più profondamente localizzato. La diffusione dell'infezione può causare l'insorgenza della malattia nella foruncolosi del seno.

Indicazioni per andare da un dottore

Chirurgo consultivo necessariamente necessario nel caso di:

  • il verificarsi di una grande ebollizione;
  • infiammazione linfonodale;
  • febbre alta;
  • comparsa di ulcere multiple;
  • forte dolore e intossicazione;
  • ritardi di maturazione bollono per 4 giorni;
  • la presenza di diabete o altre gravi malattie fisiche;
  • il verificarsi di foruncoli durante la gravidanza o l'allattamento.

Prima dell'esame medico, non si dovrebbero usare soluzioni antibatteriche con coloranti (soluzione diamantata, vernice di Castelani, iodio), poiché ciò potrebbe rendere difficile la diagnosi. A seconda della fase di maturazione dell'ebollizione sul petto, il medico prescriverà un trattamento conservativo o chirurgico.

Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, può essere prescritto un trattamento locale. Applicato con unguento Vishnevsky, trattamento di fisioterapia (UHF, radiazione infrarossa, UVR). A volte, a causa del pericolo di complicazioni, il medico prescriverà antibiotici (Amoxiclav, Sumamed, ecc.). La terapia antibiotica è anche utilizzata nel caso di bolle multiple.

Se l'ebollizione è matura e aperta, il medico controllerà lo scarico dell'asta o la rimuoverà. Se l'ascesso è grande o non viene aperto per un lungo periodo di tempo, viene eseguito un trattamento chirurgico. La ferita deve essere lavata con una soluzione di perossido di idrogeno, dopodiché viene applicato un pomata di ittiolo per pulire completamente la superficie della ferita dal pus e prevenire lo sviluppo di recidive. Per una migliore dimissione del pus, puoi anche usare le raccomandazioni della medicina tradizionale: applica una piccola cipolla cotta alla zona interessata.

La ferita pulita viene trattata con unguenti per unguenti. Usa un unguento antibiotico. Levomekol unguento dà un buon effetto. Ha non solo l'antimicrobico, ma anche un effetto curativo.

Con la consulenza di persona, il chirurgo deciderà se allattare o meno, poiché vi è il rischio che il bambino venga infettato dal latte. Alcuni antibiotici sono controindicati durante l'allattamento, quindi l'auto-trattamento non dovrebbe esserlo.

È impossibile spremere l'ebollizione, poiché ciò causerebbe la diffusione dell'infezione e creerebbe il rischio di formare un ascesso profondamente radicato - un ascesso. Dopo aver aperto l'ebollizione, la ferita deve essere chiusa con salviettine sterili, che vengono fissate con cleol o un cerotto, per evitare l'attacco di un'infezione secondaria.

Al fine di prevenire il trasferimento di infezioni ad un'altra parte del corpo, prima della completa guarigione dell'ascesso, le procedure idriche (bagno, doccia) sono proibite. Se una donna appartiene al gruppo di decreti (lavora in un istituto per bambini o medico, nel campo della nutrizione), allora dovrebbe essere liberata dal lavoro fino a che la ferita non guarisce.

Infiammazione del capezzolo

In mammologia, l'infiammazione del capezzolo è indicata come una delle varietà di patologie del seno. Molto spesso, questa condizione si manifesta e viene diagnosticata in donne che allattano (in combinazione con mastite postpartum). Il suo codice ICD 10 è di classe XV (gravidanza, parto e periodo postparto) - O91.0 (associato a infezioni del parto del parto).

Tuttavia, ci sono infiammazione non legata all'allattamento del capezzolo (telitis), così come l'infiammazione dell'areola del capezzolo (areolite); secondo l'ICD 1, il loro codice è N61 (malattia del seno). I problemi con l'infiammazione dei capezzoli possono verificarsi non solo nelle donne ma anche negli uomini.

Codice ICD-10

Cause di infiammazione del capezzolo

Nella maggior parte dei casi, la patogenesi dell'infiammazione del capezzolo e dell'areola circostante è contagiosa. L'infezione - di solito Staphylococcus aureus o Streptococcus agalactiae - penetra nel capezzolo attraverso i pori lattiginosi sulla sua superficie superiore o attraverso le crepe sul capezzolo e altri microdamages. Il risultato potrebbe essere il pioderma stafilococcico dei capezzoli (impetigine) o la piodermite da streptococco, un'infiammazione pustolosa dell'areola del capezzolo. Forse l'aspetto di un punto d'ebollizione nelle immediate vicinanze del capezzolo.

Sono anche note le seguenti possibili cause di infiammazione del capezzolo:

  • pelle secca con conseguente capezzoli screpolati;
  • trauma del capezzolo;
  • dermatosi (dovuta a irritazione della pelle da biancheria e vestiti, detergenti e cosmetici, ecc.);
  • capezzolo eczema (per i dettagli, vedi - Eczema sui capezzoli);
  • candidosi (malattia di Candida albicans);
  • Danno al capezzolo HSV (virus dell'herpes);
  • ectasia delle dotti lattee (plasmacytic o comedomastitis) nelle donne durante il periodo perimenopausal;
  • papillomi intraduttali (intraduttali).

Inoltre, l'infiammazione del capezzolo nelle donne è uno dei sintomi di una lesione benigna nei suoi dotti, adenomi e può verificarsi anche nell'ipotiroidismo primario, cioè nella carenza di ormone tiroideo (che causa squilibrio nell'ormone rilasciante il TSH e aumento della sintesi della prolattina).

Oltre a queste cause di infiammazione nella zona del capezzolo (tranne che negli ultimi due), l'infiammazione del capezzolo negli uomini spesso accompagna la ginecomastia, un ingrossamento patologico delle ghiandole mammarie associato a squilibri ormonali endogeni nel corpo o steroidi anabolizzanti. Anche gli uomini con deficienza immunitaria e diabete sono sensibili a tali infiammazioni.

I mammologi sottolineano che l'infiammazione del capezzolo nelle donne, che ha l'aspetto di dermatite squamosa o eczema piangente, può in realtà essere un sintomo del cancro di Paget - il cancro del capezzolo e la sua areola.

I sintomi di infiammazione del capezzolo

Come giustamente dicono i medici, i sintomi dell'infiammazione del capezzolo possono variare a seconda della causa, dell'intensità e delle caratteristiche individuali dell'organismo. Segni di infiammazione del capezzolo nelle donne, così come i sintomi di infiammazione del capezzolo negli uomini, possono essere permanenti o avvertiti solo quando il capezzolo viene esaminato o contratto; può aumentare gradualmente per un lungo periodo, ma può apparire improvvisamente, ad esempio, come infiammazione del capezzolo durante la gravidanza, così come l'infiammazione dei capezzoli durante l'allattamento. I sintomi possono comparire in un petto o entrambi in un seno. Il danno al capezzolo sotto forma di crepe porta a un dolore estremo durante l'alimentazione del bambino, e sangue e persino sangue possono essere rilasciati dalle fessure. L'infezione causa la comparsa di scariche purulente, e i primi segni di infiammazione del capezzolo di un'eziologia infettiva possono apparire improvvisamente e includere: gonfiore del capezzolo o dell'intera ghiandola mammaria; aumento della sensibilità del capezzolo, dolore e prurito; dolore o bruciore durante l'allattamento; arrossamento della pelle; "grumo" doloroso nel petto; sensazione di calore nella ghiandola mammaria; aumento della temperatura corporea a + 38,5 ° C e più, brividi; aumento dei linfonodi ascellari e cervicali; debolezza generale.

I sintomi dell'infiammazione del capezzolo dermatologico si manifestano con la comparsa di eritema e desquamazione della pelle arrossata; in caso di origine eczematosa della patologia - prurito, bruciore, rossore del capezzolo e areola con formazione di aree piangenti, coperto di croste. L'infiammazione fungina del capezzolo con sintomi simili in una madre che allatta può causare la candidosi (mughetto) nella bocca del bambino. Cm. - Trattamento del tordo nei neonati. L'infiammazione da herpesvirus è caratterizzata da prurito intenso e papule con contenuto sieroso.

Segni di impetigine nella zona del capezzolo sono arrossamento e gonfiore delle aree del derma con la formazione di piccole ulcere che, dopo una dissezione spontanea, si trasformano in croste e si verificano ulcerazioni al di sotto di esse. La temperatura corporea allo stesso tempo è di basso grado e i pazienti lamentano una cattiva salute generale.

Nell'ectasia duttale (di solito bilaterale), i sintomi di infiammazione del capezzolo sono espressi da dolore, purita, edema e secrezioni appiccicose. La palpazione dell'areola può spesso rivelare le strutture tubolari dei dotti dilatati.

Ai segni clinici già noti in caso di infiammazione del capezzolo causata da adenoma, si dovrebbe aggiungere una formazione arrotondata elastica palpabile nei tessuti del capezzolo.

I primi segni di infiammazione dell'areola del capezzolo, derivanti dal processo infiammatorio delle ghiandole di Montgomery, si manifestano sotto forma di gonfiore di una o più collinette, il loro dolore e l'aspetto di secrezioni brunastre o incolori.

Se l'infiammazione attorno al capezzolo è causata da idradenite, i pazienti prima di tutto sviluppano un nodulo suppurativo infiammatorio nel capezzolo (abbastanza doloroso da essere palpato), quindi il capezzolo si gonfia, si arrossa e dopo che la pustola esplode, il pus comincia a defluire.

Dove fa male?

forma

Infiammazione del capezzolo durante la gravidanza e l'allattamento

L'infiammazione del capezzolo durante la gravidanza può essere una conseguenza di tutti i suddetti fattori, che hanno un effetto patogenetico più forte a causa della riduzione fisiologica dell'immunità e della soppressione della fagocitosi mononucleare nelle donne in gravidanza.

Cause ovvie e ben note di infiammazione dei capezzoli durante l'allattamento includono:

  • fratture del capezzolo correlate alla lattazione (ICD 10 - O92.1) e loro infezione;
  • infortunio al capezzolo durante l'alimentazione del bambino a causa di errori nell'attaccarlo al seno;
  • lattostasi e mastite acuta di lattazione che si sviluppano sullo sfondo del latte stagnante;
  • mastite batterica (infezione batterica dei condotti del latte);
  • mancanza di igiene delle ghiandole mammarie durante l'allattamento.

Nell'80% dei bambini nati dal bambino, vi è una congestione delle ghiandole mammarie, che molti percepiscono come un'infiammazione dei capezzoli nei neonati. Questo fenomeno, secondo i pediatri, nonostante la possibile fuoriuscita dai capezzoli, non è pericoloso e passa nel tempo, poiché gli ormoni sessuali femminili che ha ricevuto dalla madre durante lo sviluppo fetale gradualmente scompaiono dal sangue del bambino. La cosa principale è osservare l'igiene e assicurarsi che l'ingorgo non si trasformi in infiammazione - con arrossamento e febbre che è caratteristica della mastite nei neonati.

Isola capezzoli infiammata

L'infiammazione attorno al capezzolo (areolite) si verifica quando:

  • Le ghiandole periareolari di Montgomery (situate vicino alle ghiandole sebacee del capezzolo) sono infiammate. Possibili cause di questa infiammazione sono le caratteristiche di intasamento di queste ghiandole e infezioni batteriche secondarie; l'infiammazione è locale e raramente causa reazioni sistemiche.
  • La malattia di Zusk si sviluppa, cioè, ascesso sottocutaneo dell'areola, con una fistola mammaria (fistola). La patogenesi della malattia è associata alla comparsa di metaplasia epiteliale squamosa, che porta all'ostruzione dei dotti lattiferi. Può essere come nelle donne che non allattano e negli uomini in sovrappeso.
  • c'è idradenite localizzata nell'areola del capezzolo (poiché ci sono anche ghiandole sudoripare nell'areola).
  • sotto l'influenza di Staphylococcus aureus si verifica la follicolite (infiammazione dei follicoli piliferi dell'areola).

Infiammazione purulenta dell'areola del capezzolo di origine ormonale - una diagnosi di pazienti prevalentemente giovani. Ma la sua comparsa nei medici in gravidanza è spiegata dal fatto che le dimensioni delle areole e delle ghiandole di Montgomery durante il periodo di gestazione aumentano significativamente, mentre aumenta la secrezione di sebo, che le ostruisce.

Diagnosi di infiammazione del capezzolo

Inizialmente, la diagnosi di infiammazione del capezzolo comprende un esame e la palpazione delle ghiandole mammarie e la registrazione di tutti i reclami dei pazienti.

Allora - per determinare la diagnosi esatta - il dottore prescrive prove; Questo può essere un esame del sangue generale e analisi biochimiche (per i livelli ormonali - sesso e tiroide, così come per l'HPV e marcatori tumorali - per il papilloma e il morbo di Paget sospetti); raschiamento o semina scarico capezzolo per un'infezione batterica, fungo Candida, HSV.

Diagnostica strumentale usata, come la radiografia delle ghiandole mammarie (mammografia), la duttografia (esame dei condotti del latte), l'ecografia.

Poiché molti dei sintomi del cancro intraduttale di Pedzhet sono simili ai segni di infiammazione dei capezzoli o alla loro sconfitta per eczema, è necessaria una diagnosi differenziale. Se si sospetta il cancro di Pedzhet, viene indicata una biopsia della pelle del capezzolo e il suo esame istologico.

La diagnosi di infiammazione dei capezzoli negli uomini può richiedere un esame del sangue immunochimiluminescente per i principali ormoni steroidei maschili e femminili.

Cosa hai bisogno di esaminare?

Chi contattare?

Trattamento dell'infiammazione capezzolo

Viene prescritto il trattamento dell'infiammazione del capezzolo, in base alla sua causa, determinata dal medico durante l'esame di ciascun paziente.

Nell'infiammazione batterica del capezzolo, è necessario utilizzare antibiotici (come ampicillina, gentamicina, oxacillina, clindamicina, ecc.). tetraciclina unguento sintomitsinovaja emulsione, clotrimazolo unguento, Levomekol et al. tettarelle raccomandato soluzione di soda lavaggio giornaliero (cucchiaino per 250 ml di acqua calda) o non contenenti soluzioni antisettiche alcool (cloroxilenolo, clorexidina, cetrimide) sono anche prescritto.

Unguento Actovegin e Solcoseryl promuovono la guarigione dei capezzoli infiammati a causa della stimolazione del trofismo tissutale. Le donne in gravidanza e in allattamento il loro uso è controindicato.

L'infiammazione dei capezzoli durante la gravidanza e l'allattamento al seno viene trattata con un unguento Dexpantenol (D-Pantenolo) o una crema Bepanten Plus. Maggiori informazioni su come gli antibiotici possono essere utilizzati per l'allattamento al seno.

Farmaci con l'infiammazione intorno al capezzolo causato gidradenity comprendono antibiotici per via orale (amoxicillina, doxiciclina, lincomicina), che prendono corso di una o due settimane. All'esterno, l'infiammazione viene trattata con una soluzione leggermente tiepida di sale da cucina e vengono applicati unguenti contenenti antibiotici (Mupirocina, Levomikol, ecc.). Potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico: apertura della cavità essudativa e drenaggio. Talvolta è necessario l'aiuto di un chirurgo per l'apertura di ascessi a lungo termine di una diversa eziologia, nonché nei casi di ostruzione o ectasia dei dotti lattici.

Herpes sul capezzolo e areola è di solito trattati da un dermatologo, che assegna come medicamenti in forma di unguenti, sia aciclovir, Zovirax, Bactroban et al. Le infezioni fungine (Candida) richiedono preparazioni antifungini per via orale e utilizzare nistatina unguento, miconazolo, Mikostatin, clotrimazolo, terbinafina o Zalain, che non vengono utilizzati durante la gravidanza e l'allattamento.

Complicazioni per alcune cause di infiammazione dei succhi possono essere sotto forma di cicatrici e lesioni del seno. E le conseguenze pericolose per la vita includono, prima di tutto, la reazione infiammatoria dell'intero organismo all'infiammazione infettiva del capezzolo e alla mastite batterica - sepsi.

Trattamento popolare di infiammazione dei capezzoli e omeopatia

L'applicazione di qualsiasi trattamento popolare, va tenuto a mente: il processo di infiammazione infettiva con formazione di pus richiede farmaci, e cercare di combattere i batteri senza antibiotici in questa situazione non è necessario.

Tuttavia, molti rimedi casalinghi sono offerti per i capezzoli irritati, ad esempio:

  • Se l'allattamento al seno è la causa dell'infiammazione del capezzolo, puoi usare il tuo latte materno mettendolo sul capezzolo interessato prima e dopo l'alimentazione, lasciandolo asciugare completamente all'aria.
  • Calda compressione di 10 minuti sui capezzoli irritati (solo in assenza di infiammazione purulenta).
  • Massaggio attento delle tettarelle con olio di oliva caldo o di mandorle (un cucchiaio) con l'aggiunta di due o tre gocce di olio di tea tree con proprietà antisettiche.
  • Massaggiare la zona interessata con un cubetto di ghiaccio avvolto in un panno sterile.
  • Lubrificare i capezzoli con succo di aloe fresco 4 volte al giorno per tre giorni (lavare sempre prima di nutrire il bambino, in modo che il bambino non abbia la diarrea).

Si consiglia di eseguire trattamenti a base di erbe con foglie di basilico, pestate in una pasta, che è fatto da una pianta fresca e applicato ai capezzoli e areola tre volte al giorno per una settimana. Allo stesso modo, puoi usare i fiori di calendula, che sostituiranno con successo l'olio essenziale di calendula (4-5 gocce) mescolato con oliva (cucchiaino o cucchiaino).

proprietà anti-infiammatorie e anti-microbici di aiuto camomilla trattano capezzoli irritati durante la gravidanza e l'allattamento (fatta impacchi con brodo camomilla o irrigazione così il capezzolo).

Durante il periodo di gravidanza e allattamento l'omeopatia non è applicabile. In altri casi, gli agenti omeopatici offrono Alumen pazienti, Arnica, Calcarea carbonica, Chamomilla, Graphites, Sanguinaria (capezzolo per il seno destro) e Silicea (per il capezzolo sinistro).